A settembre e ottobre quando ai Caraibi imperversa il maltempo e a Oriente arrivano i monsoni, è il momento di partire per un’isola che è un mondo a parte: il Madagascar. Un viaggio in questo angolo remoto del pianeta sarà scolpito nei vostri ricordi per tutta la vita.

Paesaggi unici, erosi nel terreno vermiglio in un vertiginoso processo di gole e guglie carsiche, favolose foreste aride punteggiate da immani alberi di baobab, incredibili e surreali piante spinose, foreste pluviali intatte nei parchi orientali del paese, chilometri di costa incontaminata e parchi marini con una vita sottomarina da sogno, la straordinarietà della fauna onnipresente: questo è il Madagascar

Un tour itinerante accompagnati da autista privato e guida in italiano per scoprire meraviglie di straordinaria bellezza, foreste pluviali incontaminate e specie di animali sconosciute in altri luoghi del mondo per poi rilassarsi cullati dalle onde in spiagge di straordinaria bellezza.

Da Antananarivo aeroporto internazionale raggiungeremo in volo interno Diego Suarez per scoprire Ramena le famose Tre Baie, una serie spiagge bianchissime bagnate dal turchese oceano Indiano. Avremo bisogno di mettere il 4×4, la strada per arrivare in queste spiagge deserte é molto sabbiosa. Vedremo anche delle rovine risalenti all’epoca dell’occupazione dei francesi ed uno splendido faro, Cap Miná, dal quale ammireremo l’oceano entrare nella Baia di Diego Suarez, la seconda piú grande al mondo dopo Rio. Da queste le piante spinose sono ovunque e non ci dimentichiamo di fotografare lo splendido baobab Suarezensis

Visiteremo il Parco Nazionale “Montagne d’Ambre” partendo da Joffreville, un piccolo villaggio coloniale caratteristico, dove il tempo si è fermato agli anni ’60. Il parco, una foresta pluviale che comprende sei laghi vulcanici e tre cascate, è un paradiso per molti animali e piante endemiche. Situato a più di 1400 m sul livello del mare, il Parco Nazionale della Montagne d’Ambre offre delle viste a dir poco spettacolari durante giornate limpide. Noterete anche una differenza in temperature fino a 10 gradi rispetto alle zone circostanti

Ci imbarcheremo su un veliero per raggiungere una delle isole disabitate della zona, all’arrivo, vi sembrerà di sognare: il mare e la spiaggia sono veramente di una bellezza impressionante. Avrete tempo per rilassarvi nella spiaggia bianchissima ed il mare caldo turchese. Avrete anche la possibilità di effettuare dello snorkeling a pochi metri dalla spiaggia, mentre i vostri accompagnatori saranno occupati a pescare (a mano) e preparare il vostro pranzo a base di pesce e riso.

Andremo alla scoperta dell’Occidente partendo dal famoso Tsingy Rosso dove il rosso-arancio delle rocce vi lascerà senza respiro. Visiteremo il Parco nazionale dell’Ankarana al calar del sole per ammirare il complesso di pinnacoli rocciosi calcarei, denominati Tsingy, formatosi dall’erosione provocata da ricchi corsi d’acquache lo caratterizza, macchie di fitta giungla tropicale, lembi di foresta decidua, grotte profonde e canyon. L’Ankarana contiene una delle più alte quantità di primati di qualsiasi altra foresta al mondo.

E finalmente raggiungeremo Nosy Be per una vacanza di sole, spiagge incontaminate e relax.

Un viaggio in Madagascar è per chiunque una vera sfida all’immaginazione.